Curiosità e divagazioni


domenica 4 settembre 2016

Posted by Claudia on 12:21:00 in | No comments

Chiesa e Portico - TRESIGALLO                          Foto: Stefano Meneghini
Ci sono tante buone ragioni per visitare Tresigallo e i suoi dintorni. 

Per i buongustai ci sono i famosi cappellacci di zucca, per gli amanti della natura bellissimi paesaggi e per gli appassionati di arte ed architettura un esempio concreto e funzionale ben conservato di architettura razionalista, unica nel suo genere. 

Ma non mi fermerei qui, direi che Tresigallo è anche un ottimo esempio di BUON SENSO. Un paese che ha saputo fare dei suoi beni storici, salvaguardandoli, un punto di attrazione e cultura.

A differenza di quanto accaduto pochi anni fa a poca distanza, a Budrio, un paese bolognese della pianura padana, dove menti meno illuminate, hanno pensato bene di abbattere la prima stazione di onde medie voluta dallo stesso Marconi, perché ritenuta opera non degna di interesse architettonico e "dimenticandone" completamente il valore storico, simbolico, scientifico e tecnologico. 

A dire il vero inizialmente furono messi vincoli storici dalla soprintendenza dei beni architettonici e culturali che poi inspiegabilmente furono tolti. Ora l'area liberata dall "ostacolo" storico è libera e pronta per essere colonizzata da cemento e centri commerciali.  I simboli che meglio rappresentano la presente "civiltà". 


Ma ritorniamo al buonsenso di Tresigallo, un paese di circa 4500 abitanti, di origini medioevali, e situato nella pianura padana, a metà all'incirca tra Ferrara e Comacchio; nei suoi pressi scorre il Po di Volano ed è oggi centro di attrazione per gli appassionati di architettura razionalista sviluppata agli inizi del '900. 

Tresigallo in origine fu paese di confine tra l'esarcato di Ravenna ed il regno longobardo; nel cinquecento vennero avviate importanti attività di bonifica dagli Estensi e durante il 1517 ed il 1533 venne realizzato, a circa 1 km dal centro del paese, Palazzo Pio da parte dei Principi Pio di Savoia. 

Il Palazzo, fino a poco tempo fa apparteneva a privati e solo recentemente è stato acquisito da parte del Comune di Tresigallo che ha in programma diversi progetti di recupero. Palazzo Pio, forse pensata come residenza di caccia, è l'unica testimonianza del periodo pre-razionalista, con una struttura formata da un corpo principale a due piani e provvista di torre laterale conserva al suo interno alcune tracce di affreschi cinquecenteschi. 

Ma Tresigallo vive il suo periodo più importante a partire dai primi anni '30, con la realizzazione di una strada a lunghi rettifili per accorciare le distanze verso Ferrara. Questo comportò anche una grande rinascita del paese poiché sorsero piazze, nuove strade, centri sportivi, teatri, ospedale, scuole e diverse infrastrutture industriali. 

Tutte le nuove costruzioni furono realizzate allo scopo di frenare l'esodo verso la città e vennero progettate e realizzate con la logica urbanistica e simbolica del tempo, che oggi individuiamo come architettura razionalista; tutto ciò fu voluto e realizzato dall'allora ministro dell'agricoltura Edmondo Rossoni, nativo di Tresigallo dalle origini sindacaliste rivoluzionarie. 

Nel tempo queste architetture furono salvaguardate e conservate facendo di Tresigallo e della sua unicità "Città del Novecento", caratterizzata da uno stile architettonico ed urbanistico razionalista, un esempio a scala reale delle teorie di scuola tedesca sulla progettazione democratica della "città nuova", un centro architettonico di grande interesse per esperti e studiosi della materia. 

Visitare Tresigallo regala suggestioni architettoniche di un periodo preciso che fa parte della storia, e numerosi sono gli edifici da vedere; in particolare la piazza a forma di "D", la chiesa e il porticato ricco di bassorilievi, gli incroci delle strade con gli edifici dalle facciate simmetriche.

Una guida architettonica ben fatta per la visita del paese si trova direttamente nel sito del Comune di Tresigallo.

Un libro consigliato per gli appassionati è : 


Ex Casa della G.I.L.                           Foto: Stefano Meneghini
Ex - Spogliatoi e Bagni                           Foto: Stefano Meneghini
Bar ROMA - Tresigallo                           Foto: Stefano Meneghini
Scuole elementari                               Foto: Stefano Meneghini
Asilo per l'infanzia                                   Foto: Stefano Meneghini
  Domus Tua (ex sala da ballo)   -     Foto: Stefano Meneghini
Campo Sportivo                              Foto: Stefano Meneghini






0 commenti:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

loading...

Cerca nel blog